Servizi

Accoglienza di portatori di handicap / residenzialità

L’associazione gestisce un appartamento per le accoglienze, dove possono essere ospitate fino a sei persone. L’accoglienza è rivolta a portatori di handicap che per diverse esigenze richiedono una particolare assistenza. Inoltre attraverso questo servizio si offre un aiuto a quelle famiglie lasciate sole a vivere il dramma di un portatore di handicap in casa; solo chi vive tali problemi può apprezzare la possibilità di avere dei luoghi sui quali poter fare riferimento, anche per accoglienze temporanee.

L’associazione inoltre, ha attivato alcuni servizi, inseriti nella struttura residenziale, che favoriscono un continuo rapporto con le famiglie, utilizzando oltre ai laboratori, appartamenti predisposti per l’accoglienza e spazi esterni per terapie occupazionali all’aria aperta. Sono state coinvolte altre associazioni di volontariato del nostro territorio con le quali collaboriamo attivamente.

In particolare è stato attivato in via sperimentale nell’appartamento dell’accoglienza, esperienze di residenzialità breve, per un gruppi costituiti da 4-5 disabili più due educatori, con il sostegno delle famiglie dell’associazione. Questa esperienza, costituisce un importantissimo momento di apprendimento e/o di esercizio dell’autonomia e di sollecitazione del riconoscimento, da parte della famiglia e della collettività, delle potenzialità che la persona disabile manifesta in un contesto diverso da quello di appartenenza.

Un altro importante obiettivo di questa esperienza è la preparazione al graduale distacco dalla famiglia, attuata in un contesto piacevole, insieme con persone amiche.

Centro diurno e Laboratorio artigianale

Il centro diurno è rivolto a persone con disabilità più o meno gravi ma con residue capacità lavorative, con una discreta autonomia. Esso ha il triplice ambito di: luogo di socializzazione, soprattutto per disabili adulti che, usciti dal percorso scolastico, rischiano spesso l’isolamento all’interno dei propri nuclei famigliari.

Luogo di attività lavorative tramite un laboratorio d’artigianato per la produzione di articoli di diverso genere quali: oggetti in legno, oggetti in ceramica con l’utilizzo di un apposito forno e con relativa pittura decorativa, decoupage e pittura su vetro.

Luogo di formazione e crescita culturale attraverso tutti quegli strumenti che possano migliorare le capacità critiche (discussioni su tematiche di vario genere; inoltre gli ospiti curano la redazione del giornalino dell’associazione con la scrittura di articoli in varie rubriche di loro interesse), capacità espressive (corsi di educazione musicale, teatro ecc..), capacità sensoriali-relazionali (pet-therapy, attività fisica).

Le tematiche degli interventi si distinguono in attività individuali ed attività comunitarie. Non mancano momenti ricreativi svolti anche all’esterno del centro. Oltre al personale assunto, sono coinvolti volontari ed altre associazioni.

Il presente progetto incide prevalentemente sul territorio di L’Aquila, ed in particolare nel settore dei servizi socio-assistenziali rivolti a persone disabili.

Il Centro Diurno attualmente è frequentato da 23 persone con diversa disabilità con handicap psicofisico.