Torretta in Rete

Introduzione

Progetto finanziato dal BANDO EMERGENZA ABRUZZO – Dicembre 2011 / Giugno 2013

Un progetto di COESIONE SOCIALE.

Una risposta alla frammentazione della nostra comunità e del nostro quartiere.

Un tentativo di ricostruire un tessuto sociale che si fonda sulle relazioni, su diverse forme di solidarietà.

LE ATTIVITÀ di “Torretta in rete” vogliono essere occasioni di coinvolgimento proposte dalle organizzazioni aderenti per coinvolgere i cittadini del nostro quartiere.

L’OBIETTIVO e’ quello di costruire una rete tra le realtà presenti sul territorio che duri nel tempo e costruisca un tessuto sociale più attivo.

“Torretta in rete” nasce per dare una risposta al forte bisogno di COESIONE SOCIALE e dalla necessità di coordinare le realtà organizzate presenti sul territorio e di soggetti economici interessati a sponsorizzare iniziative di natura sociale, per una risposta unitaria e di RETE a tale bisogno.

Il progetto nasce dalla consapevolezza della necessità di lavorare, congiuntamente ma ciascuno sulla base della propria vocazione ed esperienza, per una prima risposta alla frammentazione della nostra comunità e nello specifico del nostro quartiere. Lavorando sulla ricostruzione del tessuto sociale, sulle relazioni sociali, sulle forme di solidarietà tra le persone e tra le stesse organizzazioni coinvolte, si potrà realmente attivare un programma di coesione sociale nato dal basso, cioè direttamente dai soggetti che già operavano e vivevano in un determinato ambito territoriale.

In particolare con l’attivazione di un nuovo spazio di aggregazione sociale ”La Torre” e la messa in rete di 5 realtà sociali già presenti sul territorio e la disponibilità di un aiuto nella realizzazione dello spazio La Torre, da parte di imprenditori privati. I soggetti coinvolti hanno aderito mettendo a disposizione il loro patrimonio di esperienza e di idee progettuali, ciò ha favorito la nascita di un ragionamento sistematico e di lungo periodo sulle potenzialità di questa rete e sui modi per renderla ancora più inclusiva ed efficace, anche oltre la biennalità del presente progetto.

“Torretta in Rete” si propone di migliorare la condizione di tale frammentazione sociale dotando i luoghi dove le persone vivono, di “spazi in rete”, cioè occasioni che facilitino innanzitutto le relazioni, sia quelle interpersonali sia quelle tra gruppi, tra servizi, tra organizzazioni. Ciò significa occuparsi delle situazioni di svantaggio in maniera specifica, ma nello stesso tempo trattare i luoghi nei quali le fragilità si concentrano attraverso un apporto di risorse che faccia da contrappeso alla disgregazione sociale.

Caratteristica delle esperienze di coesione sociale proposte è la possibilità che l’insieme delle iniziative previste, oltre che essere una fonte di sostegno in sé per le persone, funzioni anche da moltiplicatore di ulteriori forme di sostegno reciproco, nella misura in cui facilita il generarsi di forme di solidarietà, ossia di messa a disposizione reciproca delle risorse materiali e umane di cui le persone dispongono, una volta che si sia instaurata tra esse una relazione di fiducia e di continuità.

Infatti, l’aspetto essenzialmente innovativo del progetto è che attraverso l’attenzione ai luoghi e alla facilitazione delle relazioni si può generare quel capitale sociale che è risorsa primaria per consentire alle persone di far fronte ai fattori che generano la vulnerabilità sociale, le costruzioni di tali relazioni sono la base di una reale sostenibilità nel tempo dell’iniziativa già riscontrabile nelle disponibilità manifestate dai Partner di Progetto e di Rete .

Servizi offerti

Il progetto ci permette di offrire corsi gratuiti per tutte le età di:

  • Fotografia. PER BAMBINI – PER ADULTI L’iniziativa vuole far scoprire, con uno sguardo alternativo, l’ambiente in modo analitico attraverso il diaframma della macchina fotografica.
  • Pittura, ceramica e decoupage. Si tratta di laboratori creativi con la partecipazione diversamente abili, aperte a chiunque voglia acquisire competenze manuali in un clima di solidarietà
  • Chitarra. PER ADULTI E ADOLESCENTI La musica esercita una notevole influenza nella costruzione del proprio io (nel modo di essere e di pensare), nella possibilità di espressione dei propri vissuti e dei propri pensieri, importante per la vita di ogni essere umano.

Inoltre possiamo offirire i seguenti servizi:

  • Archivio documentale sul terremoto.Archivio sociale di scritture e documenti audio-visivi, laboratori sulle cronache del presente della nostra comunità, attraverso assemblee, cineforum e raccolte di testimonianze sull’accaduto del terremoto.
  • Centro di Ascolto per genitori.I Centri di Ascolto sono realtà dove le persone in difficoltà possono incontrare dei professionisti preparati per ascoltare e accompagnare nella ricerca di soluzioni ai propri problemi.
  • Escursioni sui sentieri dell’Aquila. Far conoscere ed apprezzare la montagna aquilana nelle sue caratteristiche con un’osservazione diretta sul campo attraverso passeggiate ed escursioni guidate.
  • Laboratorio teatrale.Facciamo storie. Questa azione si prefigge di far scoprire ai ragazzi la memoria e l’identità del quartiere Torretta facendoli incontrare e dialogare con gli anziani. Le storie saranno poi oggetto di laboratorio teatrale durante il quale saranno messe in scena. Sarà coinvolta anche la Scuola.
  • Servizio di trasporto. Il progetto “Mobilità per tutti” prevede un servizio di trasporto personalizzato per tutte quelle persone che sono impossibilitate ad usare mezzi propri, privati e pubblici per raggiungere il quartiere della Torretta e quindi partecipare alle attività proposte da progetto.

Promotori

Associazione Abitare Insieme, Parrocchia S. Mario, Centro Studi Gioacchino Volpe

Partners

Comune L’Aquila/ASL n°1/CSI centro sportivo italiano/Coop. Insieme Lavorando/AGESCI AQ 3/Comitato 3.32/Parrocchia Santa Maria del Soccorso/SIPROS impresa artigiana /Pizzeria la Torretta/ TOMIDA s.r.l Impresa edile

 

Scarica la brochure del progetto in formato pdf